Biografia

Annamaria Venere nasce a Gioia del Colle il 21 ottobre del ’66 e trascorre l’infanzia nel suo paese natale. Da piccola sogna di fare la cantante lirica ma, non trovando condivisione in famiglia, si appassiona alla lettura e alla pittura che abbandonerà definitivamente a tredici anni.

Con l’inizio dell’adolescenza comincia a provare il disagio dell’irrequietudine e, consigliata dalla sua giovane professoressa di italiano, comincia a scrivere storie che narrano i suoi pensieri. Annamaria, con spirito talvolta ironico e dissacrante, talvolta profondo e doloroso o ancora, caratterizzato da malinconico ottimismo, nel corso di quattro anni scriverà undici racconti brevi. A diciassette anni, affascinata da un volume di sociologia, inizia ad approfondire lo studio attraverso altre opere, studi che condurrà in maniera autonoma e disorganizzata per molti anni. Si trasferisce a Bari, si laurea in Scienze delle professioni sanitarie e inizia la sua attività professionale nella splendida cornice della Valle D’Itria, luogo del quale s’innamorerà profondamente. Viaggiare per quasi 200 km al giorno (lo farà per dieci anni), rappresenterà l’opportunità per raccogliere appunti dettati al suo piccolo registratore, dal quale diventerà inseparabile.

Donna dallo spirito indipendente, sarcastica, amante delle metafore, cultrice del disincanto, acuta osservatrice della specie umana, spia e coglie sguardi che altri non afferrano e ne lascia traccia scritta: per lei è un modo di tenere insieme ciò che era destinato ad essere dimenticato. In quegli anni scopre la sua naturale propensione all’ascolto degli altri e la comprensione dei vissuti delle persone e decide di iscriversi nuovamente all’Università, alla facoltà di Sociologia. 

Consegue presso l’Università Alma Mater Studiorum, Polo di Forlì ‘R. Ruffilli’ la laurea magistrale in “Sociologia, Politiche Sociali e Sanitarie” e successivamente perfeziona la formazione in “Criminologia Forense” presso l’Università di Messina.

In parallelo a questi progetti e agli studi è coautore di ‘Elementi di comunicazione per le professioni sanitarie. Strategie operative per le aree infermieristica, preventiva, riabilitativa e tecnica’ (Franco Angeli, Milano 2008), ‘Il falso in Sanità. Problematiche giuridiche e aspetti sociologici’ (Franco Angeli, Milano 2013), ‘L’infermiere di famiglia e cure primarie: aspetti gestionali e competenze cliniche” (Piccin Nuova Libraria, Padova 2017).

Nel frattempo, la sua vita privata e professionale “attraversano” lo stretto e si realizzano in Sicilia dove tutt’ora vive. Si sposa e ha due figli, Carla e Flavio. Nel 2009, fonda a Catania una società di organizzazione di eventi medico scientifici e formazione sanitaria e diventa Provider ECM. Successivamente, la stessa società diviene editore di Medicalive Magazine, rivista online d’informazione del settore sanitario e viene nominata Direttore Editoriale.

Pubblica svariati articoli e nel 2020 il suo ultimo lavoro scritto in collaborazione con due ufficiali dell’Arma dei Carabinieri ‘Vittime di violenza di genere. La gestione giuridica dell’operatore sanitario’ (Franco Angeli, Milano 2020). Con il tempo, si riconosce sempre più nel mondo della scrittura e la sua natura creativa si mostra durante il periodo del lockdown da Covid-19 del 2020, quando decide di sperimentare un genere per lei nuovo, con ‘All’ombra del tacco’.

eBook e Libri

ombra del tacco

ALL'OMBRA DEL TACCO

LIBRI

Una brutale scia di sangue squassa la quiete delle comunità locali; omicidi avvenuti sull’asse Puglia / Abruzzo che portano, a prima vista, un segno distintivo inequivocabile, quello di Cagliostro. Sembra essere questa l’unica certezza cui aggrapparsi nel corso delle indagini svolte da Flora e Marcello, rispettivamente un’affasciante insegnante distaccata a Locorotondo in Puglia dotata di uno spiccato piglio investigativo e il suo amico capitano dell’Arma dei Carabinieri chiamato a fare luce sulla serie di delitti che inizia con il rinvenimento di tre cadaveri all’interno di un trullo.

VITTIME DELLA VIOLENZA DI GENERE

LIBRI

La violenza contro le donne è un fenomeno ampio e trasversale, che racchiude diverse espressioni e interseca dimensioni eterogenee: contesto culturale e ruoli sociali, rappresentazioni simboliche e potere, vissuti individuali e tratti psicologici. Il volume descrive lo stato in Italia delle politiche e dei servizi sanitari, ponendosi come uno strumento utile per chi quotidianamente, per passione o per lavoro, si trova a contatto con una donna vittima di violenza. Sebbene le molte metamorfosi nei rapporti tra i sessi e gli impegni operati sul piano del controllo e della sensibilizzazione, la violenza contro le donne assume proporzioni sempre più allarmanti. È un fenomeno ampio e trasversale che racchiude diverse espressioni e interseca dimensioni eterogenee.

infermiere di famiglia

L'INFERMIERE DI FAMIGLIA E CURE PRIMARIE

LIBRI

Quella delle cure primarie e dell’infermiere del territorio e/o “di famiglia” è un’area di avanguardia per il nuovo modello di assistenza e una punta di diamante di quelle aree specialistiche che, una volta approvato l’accordo Stato-Regioni sulle competenze avanzate degli infermieri, entreranno a far parte a pieno titolo, e soprattutto in maniera uniforme, del panorama dell’assistenza e della nostra professione. Il ruolo dell’infermiere di famiglia è fondamentale per ridurre l’utilizzo improprio dell’ospedale e sviluppare l’assistenza alternativa, purtroppo ancora con carenze macroscopiche per poter diventare la valida

falso in sanità

IL FALSO IN SANITA'

LIBRI

Il dibattito scientifico sul tema del falso documentale, nelle sue svariate forme e nelle sue numerose applicazioni, è divenuto sempre più rilevante negli ultimi anni, in concomitanza con la presa di coscienza, anche nel nostro paese, dell'importanza relativa a questo fenomeno. Lo studio del falso trova il suo interesse in campo sociologico nella descrizione, definizione e approfondimento delle sue cause e dei possibili comportamenti devianti, e consente quindi lo sviluppo di più efficaci strategie di contrasto sia sul versante giuridico - con una puntuale elaborazione legislativa - sia su quello più propriamente operativo.

sesso disabilitato

SESSO DISABILITATO

QUADERNO ECM

Il quaderno esamina la relazione tra disabilità, appagamento sessuale e benessere psicosociale. Si evidenzia come le persone con disabilità, sia fisiche che intellettive, siano molto spesso considerate asessuate o perennemente relegate in una condizione d’infantilità. Si rileva che tutto ciò che risulta legato alla sfera sessuale viene negato così come le possibilità di accostarsi a una relazione sentimentale, poiché percepito come inappropriato non solo dai familiari ma anche dagli operatori della salute, facilitando pregiudizi e false attribuzioni.

professioni sanitarie

STRATEGIE E ABILITA DELLA COMUNICAZIONE EFFICACE NELLE PROFESSIONI SANITARIE

QUADERNO ECM

La comunicazione efficace si misura con l’intenzionalità comportamentale che il paziente dimostrerà di mettere in atto. Anche lo sviluppo di tale intenzionalità, permetterà di sviluppare da parte degli utenti comportamenti più funzionali per migliorare la propria condizione di salute.

Interviste e Podcast

VIDEO REGIONE SICILIA

Intervista

RIPRODUCI

DUE MINUTI UN LIBRO

Nel podcast 'Due minuti un libro' ho avuto la possibilità di presentare il mio nuovo libro e i miei nuovi progetti

RIPRODUCI

GIOIALIVE.IT

Rileggi l'intervista su Gioialive.it

LEGGI L'INTERVISTA
LIBRI

LA VOCE DEL PAESE

Rileggi l'intervista di presentazione del mio nuovo libro "All'ombra del tacco" Daimon Edizioni.

LEGGI L'INTERVISTA

Appuntamenti

I miei impegni professionali

AV Eventi e Formazione

General Manager. La società si occupa di organizzazione di eventi nell'ambito della farmaceutica e medicina. E' Provider ECM (Agenas).

ADV Communication

Direttore. Divisione della AV Eventi e Formazione che si occupa di comunicazione e marketing in sanità.

Medicalive Magazine

Direttore Editoriale. Rivista online periodica d'informazione e medico-scientifica.

Ultimi articoli

Affettività e sessualità nelle persone disabili: l’importanza della dimensione sociale
29Giu

Affettività e sessualità nelle persone disabili: l’importanza della dimensione sociale

Per effettuare un’analisi approfondita inerente il tema della sessualità nei disabili, occorre integrare il modello medico biopsicologico con quello socio-culturale. Il modello medico della disabilità,…

Adolescenti e sessualità: quali conseguenze psicosociali nell’era digitale?
30Mag

Adolescenti e sessualità: quali conseguenze psicosociali nell’era digitale?

L’adolescenza è un momento di profonde trasformazioni dal punto di vista organico, psico-affettivo e relazionale e tali cambiamenti assumono diversi significati a seconda del contesto culturale…

La relazione psicosociale tra tifo e violenza
29Mar

La relazione psicosociale tra tifo e violenza

La relazione psicosociale tra tifo e violenza è purtroppo una delle più frequenti e conosciute in ambito sportivo. Secondo Simons & Taylor (1992) la violenza…

contatti
social

Scrivimi

usa il modulo sottostante per inviarmi una email