Il falso in sanità

Problematiche giuridiche e aspetti sociologici

falso in sanità

a cura di Mariano Angioni

PRESENTAZIONE

Il dibattito scientifico sul tema del falso documentale, nelle sue svariate forme e nelle sue numerose applicazioni, è divenuto sempre più rilevante negli ultimi anni, in concomitanza con la presa di coscienza, anche nel nostro paese, dell’importanza relativa a questo fenomeno. 

Lo studio del falso trova il suo interesse in campo sociologico nella descrizione, definizione e approfondimento delle sue cause e dei possibili comportamenti devianti, e consente quindi lo sviluppo di più efficaci strategie di contrasto sia sul versante giuridico – con una sempre più puntuale elaborazione legislativa sia su quello più propriamente operativo. 

Alla veridicità – ritenuta o presunta tale – dei documenti sanitari si affianca la necessità di una costante valutazione dell’accuratezza e dell’appropriatezza del dato, che potrebbe essere costruito in maniera falsificatoria (per dolo, colpa o errore – negligenza). Diventa quindi importante la vigilanza e il controllo sulla corretta compilazione dei documenti sanitari, anche in prospettiva del Fascicolo Sanitario Elettronico costruito dal cittadino-utente. In questo volume gli autori compiono una vasta e approfondita analisi del fenomeno del falso all’interno del mondo della sanità italiana e, attraverso ampie fonti di ricerca, seguono il filo rosso della tutela della salute e della ricerca di nuovi modi per costruirla.